Seguici su

QUARTO: VENERDÌ 20 APRILE RIPRENDERÀ L’ATTIVITÀ NEI CENTRI DIURNI

Foto d'archivio Foto d'archivio

Venerdì 20 aprile p.v. riprenderà l’attività nei Centri Diurni.E’ il sindaco Fabrizio Quarto, in qualità di Presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale TA/2, formato dai Comuni di Massafra, Mottola, Palagiano, Statte e dalla ASL TA, a dare la buona notizia.

La chiusura dei vari Centri Diurni, per mancanza di fondi in seguito a “disguidi tecnici” tra Regione Puglia e ASL, aveva generato grave malcontento tra i tanti utenti (settanta) e di conseguenza anche nelle loro famiglie che abitualmente frequentano le strutture, gestite da una cooperativa di settore specializzata.

Quarto, con i componenti del Coordinamento, si era da subito attivato per la risoluzione della problematica derivante essenzialmente da una mancanza di flusso economico tra Regione e Asl da dirottare alla Cooperativa a cui era stata assegnata la gestione delle importanti attività dei Centri socio-riabilitativi e rieducativi.

Il sindaco ha evidenziato come la criticità fosse stata, in un primo momento, affrontata con la ASL e successivamente posta sul tavolo regionale. Al termine dell’analisi del problema, dovuto ai ritardi di trasmissione da Regione e ASL, è stato deciso che le risorse economiche saranno individuate nelle economie disponibili dell’Ambito Territoriale TA/2, che in tal modo fungerà da “cassa sostitutiva” nell’attesa che, quanto prima, si ritorni alla normalità con i previsti e giusti trasferimenti regionali.

Il primo cittadino ringrazia tutti coloro i quali si sono adoperati per la risoluzione di questo momento critico e soprattutto le famiglie degli utenti che hanno compreso la problematica e sono stati da ausilio nel “superamento dell’inconveniente”.

Il Centro Diurno – ha ricordato il sindaco - è stato progettato per essere una struttura socio-assistenziale a ciclo giornaliero, finalizzata al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia della persona e al sostegno della famiglia, perseguendo così il benessere collettivo attraverso una forte ed ampia integrazione delle politiche sociali.

Ufficio Stampa
Comune di Massafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA