Seguici su

23 ANNI FA, IL MASSAFRA CALCIO RAGGIUNGEVA L’APICE DELLA SUA STORIA

  • 22 Maggio 2018
  • 3117

Il Campionato di Eccellenza 1994/1995 rappresentò per Massafra la stagione più esaltante della storia calcistica, con la straordinaria promozione in serie D.

Fu un campionato molto combattuto, che si concluse con Massafra e Ostuni prime a 49 punti, seguite dal Tricase a 48. Il Massafra ottenne 19 vittorie, 11 pareggi e solo 2 sconfitte, subite alla 2^ e alla 4^ giornata.

In quelle stagioni i giallorossi affrontavano squadre molto agguerrite: Gallipoli, Tricase, Francavilla, Bitonto, Brindisi, Ostuni, Gravina, Lucera, Squinzano, Manfredonia.

Lo spareggio tra le prime, Massafra e Ostuni, che in campionato avevano pareggiato anche entrambi gli scontri diretti, fu disputato il 21 maggio 1995 a Grottaglie. Conclusi i tempi regolamentari e supplementari sul risultato di 0 a 0, la gara si decise con l’emozionante lotteria dei calci di rigore, in cui il Massafra si impose per 5 a 4, ottenendo la tanto attesa promozione nel Campionato Nazionale Dilettanti.

Grande festa in città ed il giusto riconoscimento a Giacomo Pettinicchio, allenatore giovane e capace, al presidente Vittorio Libero, guida esperta per un gruppo di imprenditori locali, e ai giocatori in organico, con in testa il capocannoniere Acquaviva, autore di ben 28 reti.

Per Massafra un sogno che finalmente si realizzava, dopo tanti anni trascorsi nei campionati di Promozione ed Eccellenza.

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA