Seguici su

VI PRESENTIAMO UNO DEI FRUTTI PIÙ "BIOLOGICI": I FIORONI

Nel pieno di questo mese, ecco uno dei frutti più "biologici", che non necessita di trattamenti fitochimici, ed è buono e genuino così, raccolto direttamente dall'albero: I FIORONI.

Sono molto dolci e molto nutrienti, ricchi di vitamine, specie la A e la B, sali minerali, tra cui il calcio utile alla salute delle ossa. In più rinforzano il sistema immunitario e svolgono un’azione antinfiammatoria.

Donano un valido aiuto per l'intestino: chi soffre di stipsi o intestino pigro può fare ricorso a questo frutto, dalle proprietà lassative dovute alle fibre.

Hanno un potente effetto antiossidante: contengono polifenoli che conferiscono proprietà antiossidanti proteggendo le cellule dai danni dei radicali liberi.

Sono molto energizzanti: grazie al loro elevato contenuto di zuccheri facilmente assimilabili.
Per questo molti li escludono dalla loro dieta.

Quindi ….FIORONI, SI o NO?
SI ......se hai appena fatto una corsa, se hai camminato tutta la giornata, se hai pedalato, se sei appena uscito dalla palestra e...vorresti una barretta per recuperare, se hai bisogno di un po' di forza (che non sia un bevanda zuccherata o un multivitaminico), se hai stanchezza cronica dovuta a eccessivo stress fisico e mentale

NO .......se sei seduto tutta la giornata, se non sai "dosare" la frutta e ne mangi troppa (pensando che in questa eccessiva dose faccia bene, o peggio...sostituisca un pasto per dimagrire), se è sera e ancora sei seduto sul divano o gironzoli solo per casa (non è camminare questo!)
Non si tratta di denigrare un frutto così fantastico quanto denigrare quanto ci muoviamo.

La frutta (e i fioroni in particolar modo) ha FRUTTOSIO : fruttosio + fruttosio = GLUCOSIO (zucchero), che se continuiamo a star fermi non ci serve e si accumula proprio lì dove non vorremmo, crea infiammazione e stress ossidativo, o, per esempio può essere la causa dei TRIGLICERIDI ALTI!
Se invece abbiamo una vita ATTIVA, il nostro muscolo sarà "affamato" di fruttosio (e non solo!), e non ci sarà tempo di costruire i grassi dal fruttosio!

Perché, il concetto che deve esser chiaro, è che mangiare troppo fruttosio fa ingrassare, così come tutto ciò che mangiamo in eccesso. Gli eccessi (che siano di pasta, di frutta, di carne, ecc.) si trasformano in grassi!

Graziana Ascoli – Biologa Nutrizionista
Pagina Facebook: STUDIO DI NUTRIZIONE & DIETETICA – Dott.ssa Graziana Ascoli
Pagina web: http://www.nutrizionistagrazianaascoli.it/


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA